News

gen 4th

Deduzioni Irap 2014

IRAP

IRAP

La legge di stabilità è intervenuta anche in materia Irap, andando a modificare l’art. 11 del decreto dell’imposta regionale sulle attività produttive, e portando in incremento le deduzioni Irap solamente nel 2014. L’intervento porta l’atteso aumento della deduzione forfettaria a valere sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato, nella misura base e in quella maggiorata per i soggetti impiegati nelle regioni svantaggiate, oltre alla deduzione forfettaria prevista per i soggetti di minori dimensioni.

Per quanto concerne il primo aspetto, per tutti i contribuenti diversi dalle amministrazioni pubbliche e dalle imprese operanti in concessione e a tariffa nei settori di energia, acqua, trasporti, infrastrutture, poste, telecomunicazioni, raccolta e depurazione delle acque di scarico e di raccolta e di smarrimento dei rifiuti, è ammesso in deduzione dal valore della produzione un importo pari a 7.500 euro (contro i precedenti 4.600 euro) per anno, per ogni lavoratore dipendente a tempo indeterminato, con un limite di 13.500 euro (ex 10.600 euro per i lavoratori di sesso femminile e per i giovani di età inferiore ai 35 anni).

Per quanto attiene il secondo aspetto, viene incrementata la deduzione forfettaria rapportata alla base imponibile, che spetta a tutti i contribuenti di piccole dimensioni con esclusione delle amministrazioni pubbliche, secondo nuove misure: 8 mila euro (ex 7.350 euro) se la base imponibile non supera i 180.759,91 euro; 6 mila leuro (ex 5.500 euro) se la base imponibile supera i 180.759,91 euro ma non supera i 180.839,91 euro; 4 mila euro (ex 3.700 euro) se la base imponibile supera i 180.839,91 euro ma non supera i 180.919,91 euro; 2 mila euro (ex 1.850 euro) se la base imponibile supera i 180.919,91 euro ma non supera i 180.999,91 euro (vedi anche Aumento Iva luglio 2013).

Per le società di persone, per le ditte individuali e per i professionisti, le deduzioni indicate in precedenza vengono incrementate, rispettivamente, di 2.500 euro, di 1.875 euro, di 1.250 euro, di 625 euro.

Tagged with: , , , , ,

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *